Comunicazione assertiva

Data formazione: 09.05.2022

Contento:

  • Come comunicare le proprie opinioni in modo efficace e senza generare conflitti;
  • Imparare a comunicare in modo chiaro ed efficace e a difendere le proprie opinioni trovando i giusti compromessi, nonché a trovare i giusti compromessi in ogni situazione. Anche via email, al telefono o via chat;
  • Come fare le domande giuste, per assicurarti l’obiettivo che vuoi;
  • Come mettere dei limiti al tuo interlocutore in modo educato e professionale;
  • Come distinguere tra esigenze di tipo emozionale e di tipo cognitivo dell’interlocutore;
  • Quali sono le procedure di “sicurezza”, per essere certo che il messaggio sia chiaro a tutti.

Clicca qui per scaricare la scheda iscrizione

Corso sicurezza dipendenti rischio basso

Periodo e durata del corso: 25.02.2022 e 03.03.2022 – 8 ore

 

Obiettivi: Assolvere all’obbligo di formazione imposto dal datore di lavoro per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto leg. 09 aprile n. 81 e Accordo Stato/Regioni Repertorio atti n. 221/esr del 21.12.2011. In particolare il corso è finalizzato a trasmettere le conoscenze relative alle procedure e agli interventi per la prevenzione aziendale, ai diritti e doveri dei vari soggetti aziendali.

Contenuti: Formazione Generale: Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.
Formazione Specifica: Rischio infortuni, Meccanici generali, elettrici generali, attrezzature, cadute dall’alto, rischi da esplosione, rischi chimici, nebbie, oli, fumi, vapori, polveri, etichettatura, rischi cancerogeni, rischi biologici, rischi fisici, rumore, vibrazioni, radiazioni, microclima e illuminazione, videoterminali, DPI organizzazione del lavoro, ambienti di lavoro, strass lavoro-correlato, movimentazione merci, segnaletica, emergenze, le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico, procedure esodo e incendi, procedure organizzative per i primo soccorso , incidenti e infortuni mancati, altri rischi.

La formazione sarà svolta in FAD (Formazione a Distanza) tramite la piattaforma Zoom.

 

Clicca qui per scaricare la scheda iscrizione

Primo Soccorso Rischio Basso

Periodo: 27 aprile – 03 e 04 maggio 2022

Durata: 12 ore.

Obiettivo: Il corso fornirà le competenze di base su come allertare il sistema di soccorso e attuare gli interventi di primo soccorso, conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro.

 

Contenuti: Il D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008;
MODULO A
Allertare il sistema di soccorso
a) Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli
infortunati, ecc.)
b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di
emergenza.
Riconoscere un’emergenza sanitaria
1) Scena dell’infortunio
a) raccolta delle informazioni
b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:
a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
b) stato di coscienza
c) ipotermia e ipertermia
3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.
Attuare gli interventi di primo soccorso
1) Sostenimento delle funzioni vitali:
a) posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree
b) respirazione artificiale,
c) massaggio cardiaca esterno
2) Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso.
a) lipotimia, sincope, shock
b) edema polmonare acuto
c) crisi asmatica
d) dolore acuto stenocardico
e) reazioni allergiche
f) crisi convulsive
g) emorragie esterne post- traumatiche e tamponamento emorragico.
Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

MODULO B
Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
1) Cenni di anatomia dello scheletro.
2) Lussazioni, fratture e complicanze:
3) Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale.
4) Traumi e lesioni toraco-addominali.
Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
1) Lesioni da freddo e da calore.
2) Lesioni da corrente elettrica.
3) Lesioni da agenti chimici.
4) Intossicazioni.
5) Ferite lacero contuse.
6) Emorragie esterne

MODULO C
Acquisire capacità di intervento pratico
1) Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
2) Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
3) Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta.
4) Tecniche dì rianimazione cardiopolmonare.
5) Tecniche di tamponamento emorragico.
6) Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
7) Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

 

Scaricare qui la scheda iscrizione

 

Corso Antincendio Rischio Basso

Periodo: 09 maggio 2022 orario 09.00 – 13.00

Durata: 4 ore.

Obiettivi: Assolvere all’obbligo di formazione imposto dal datore di lavoro per la formazione degli addetti antincendio (art. 37, 46 D.Lgs. 81/08). In particolare il corso è finalizzato trasmettere le conoscenze relative alle procedure e agli interventi per la prevenzione incendi, alla protezione antincendio, alle procedure da adottare in caso di incendio.

Contenuti: Norme di comportamento per antincendio rischio basso:
• Protezione antincendio:
Riconoscere l’insieme delle misure atte a contenere gli effetti del principio d’incendio nello spazio e nel tempo; individuare le misure di protezione che non richiedono l’azione dell’uomo o di un impianto (misure di protezione passiva); comprendere le misure di protezione che richiedono l’azione dell’uomo o di un impianto (protezione attiva ).
• Incendio e prevenzione incendi: apprendere i concetti base della combustione; conoscere i principali parametri chimici e fisici del fuoco; distinguere le diverse tipologie dei combustibili e degli incendi; individuare le possibili sorgenti di innesco e le modalità di propagazione di un incendio.
• Il piano d’emergenza: introduzione; procedure da adottare in caso d’incendio; il piano d’evacuazione; la richiesta di soccorso; la collaborazione con i Vigili del Fuoco.

Cliccare qui per scaricare la scheda iscrizione

Primo soccorso rischio basso

Data e durata: 14/10/2021 – 12 ore.

 

Obiettivo: Il corso fornirà le competenze di base su come allertare il sistema di soccorso e attuare gli interventi di primo soccorso, conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro.

 

Contenuti: Il D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008;
MODULO A
Allertare il sistema di soccorso
a) Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli
infortunati, ecc.)
b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di
emergenza.
Riconoscere un’emergenza sanitaria
1) Scena dell’infortunio
a) raccolta delle informazioni
b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:
a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
b) stato di coscienza
c) ipotermia e ipertermia
3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.
Attuare gli interventi di primo soccorso
1) Sostenimento delle funzioni vitali:
a) posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree
b) respirazione artificiale,
c) massaggio cardiaca esterno
2) Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso.
a) lipotimia, sincope, shock
b) edema polmonare acuto
c) crisi asmatica
d) dolore acuto stenocardico
e) reazioni allergiche
f) crisi convulsive
g) emorragie esterne post- traumatiche e tamponamento emorragico.
Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

MODULO B
Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
1) Cenni di anatomia dello scheletro.
2) Lussazioni, fratture e complicanze:
3) Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale.
4) Traumi e lesioni toraco-addominali.
Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
1) Lesioni da freddo e da calore.
2) Lesioni da corrente elettrica.
3) Lesioni da agenti chimici.
4) Intossicazioni.
5) Ferite lacero contuse.
6) Emorragie esterne

MODULO C
Acquisire capacità di intervento pratico
1) Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
2) Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
3) Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta.
4) Tecniche dì rianimazione cardiopolmonare.
5) Tecniche di tamponamento emorragico.
6) Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
7) Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

 

Scaricare qui la scheda iscrizione

 

H.A.C.C.P. Aggiornamento

Data e durata del corso: 03/08/2021 – 4 ore.

 

Obiettivi: Il corso predispone l’aggiornamento formativo gli addetti che operano nel settore alimentare sulle più recenti normative in materia di Haccp. L’acronimo H.A.C.C.P. è la definizione di Hazard Analysis and Critical Control Point ovvero una metodologia di analisi, valutazione e controllo degli aspetti di rischio di un sistema, richiamata dalla Direttiva CEE 93/43 del 14/06/93 e recepita dallo stato italiano con il D.Lgs. 155/97, che stabilisce le norme generali di igiene dei prodotti alimentari, più tardi abrogato dal D.Lgs.193/2007. Possiamo dire che l’HACCP è un sistema di autocontrollo della qualità ed igiene degli alimenti che ha lo scopo di tutelare e garantire la “salute del consumatore”. L’HACCP ha l’obiettivo di valutare e stimare pericoli e rischi della produzione per poter stabilire misure di controllo atte a prevenire l’insorgere di problematiche igienico/sanitarie.

 

Contenuti:
III unità formativa: di base, comune a tutti:
a) conservazione alimenti;
b) approvvigionamento materie prime;
c) pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature;
d) igiene personale.

 

Scaricare qui la scheda iscrizione

Corso R.S.P.P. (Responsabile Sicurezza Prevenzione e Protezione)

Data e durata del corso: 12/07/2021 – 16 ore.

Obiettivi: Assolvere all’obbligo di formazione secondo il TESTO 81.

Contenuti:

1) Modulo Giuridico Normativo: Il quadro normativo in materia di sicurezza dei lavoratori e la responsabilità civile e penale. Gli organi di vigilanza e di controllo nei rapporti con le aziende. La tutela assicurativa, le statistiche ed il registro degli infortuni;
2) Modulo Gestione e Organizzazione della Sicurezza: I rapporti con i Rappresentanti dei lavoratori. Appalti, lavoro autonomo e sicurezza;
3) Modulo Individuazione e valutazione dei rischi: La valutazione dei rischi. I principali tipi di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza. I dispositivi di protezione individuale. la prevenzione e protezione incendi ed i piani di emergenza. Il controllo sanitario;
4) Modulo Comunicazione, formazione e consultazione: L’informazione e la formazione dei lavoratori.

 

Scaricare qui la scheda iscrizione

Corso di cucina

Data e durata: 17/06/2021 – 24 ore.

Obiettivi: Si predilige un metodo pratico lavorando con le migliori materie prime e imparando a selezionare gli ingredienti per raggiungere il miglior risultato per riuscire a dare maggior potenzialità ai partecipanti.

Un intenso e pratico programma per conoscere e sperimentare di prima mano i fondamentali della cucina. La giusta quantità di Teoria e moltissima Pratica per un nuovo modo di pensare e di agire.
Durante le lezioni i partecipanti affronteranno e metteranno in pratica ogni argomento imparando i principi chiave che stanno alla base delle varianti delle ricette riuscendo a creare alta cucina di eccellenza ed una buona presenza estetica e dal gusto indimenticabile, svelando i metodi e le finezze per creare opere d’arte culinaria.
Il corso è molto pratico, i partecipanti impareranno la teoria mentre cucineranno creando le varie preparazioni sotto la guida esperta di un Docente Chef professionista.

 

Contenuti: Lezioni di teoria e pratica.
Salse, primi, risotti, pesce, ricette senza glutine, ricette di cucina livornese.

 

Scaricare qui la scheda iscrizione

Corso di pasticceria

Data inizio e durata del corso: 20/05/2021 – 30 ore.

 

Obiettivi: Si predilige un metodo pratico lavorando con le migliori materie prime e imparando a selezionare gli ingredienti per raggiungere il miglior risultato per riuscire a dare maggior potenzialità ai partecipanti.

Un intenso e pratico programma per conoscere e sperimentare di prima mano i fondamentali della pasticceria. La giusta quantità di Teoria e moltissima Pratica per un nuovo modo di pensare e di agire.
Durante le lezioni i partecipanti affronteranno e metteranno in pratica ogni argomento imparando i principi chiave che stanno alla base delle varianti delle ricette riuscendo a creare alta pasticceria di eccellenza ed una buona presenza estetica e dal gusto indimenticabile.

Imparare davvero a sviluppare Torte e Monoporzioni moderne di buon livello estetico e di buon gusto, svelando i metodi e le finezze per creare opere d’arte culinaria.
Il corso è molto pratico, i partecipanti impareranno la teoria mentre hanno le “mani in pasta” creando le varie preparazioni sotto la guida esperta di un Docente Chef professionista.

Contenuti: Lezioni di teoria e pratica.
Pasta di zucchero, mignon, ricette alternative senza glutine, le classiche da colazione croissant, treccine e paste da colazione classiche, la pasticceria fine, la pasta choux e i bignè, la pasta biscuits e il loro impiego, krafen, bomboloni alla crema e ciambelle, mousse, la pasta sfoglia in pasticceria: millefoglie, sfogliatine, Il cioccolato: temperaggio, scrittura, cioccolatini, glassa e ganasce, panna cotta, preparazione gelèe ai lamponi, preparazione della ganache al cioccolato e montata, preparazione e applicazione glassa a specchio.

Scaricare qui la scheda iscrizione